…lo sapevo che questi splendidi rapaci mi avrebbero dato ancora qualche soddisfazione…

Sabato, nel tardo pomeriggio, un po’ per rilassarmi e un po’ perchè avevo proprio voglia di fare un po’ di scatti, sono andato dai gheppi; la luce era bassa, calda e morbida…PERFETTA!!!

Per un momento nel cielo volteggiavano rondini, gracchi, passeri…ma dei gheppi neanche l’ombra…ma dove diavolo erano?!?

Però tutto ad un tratto in gruppo sono planati ed atterrati sul solito albero che utilizzano come posatoio…e fin qui tutto normale.

…c’era qualcosa di diverso però…un verso, un richiamo strano, mai sentito fino al quel momento. Devo dire che ho impiegato almeno un paio di minuti per capire da dove arrivava…e poi, li in un anfratto del casolare è spuntato come dal nulla un pullo di gheppio…un piccolo piumoso pullo di gheppio che sembrava in tutti i sensi che stesse chiamando affamato la madre.

..la vera sorpresa è stata scoprire che i pulli erano non due neanche tre ma bene quattro…(se non di più)…

Il nido si trova a circa 20mt di altezza…la posizione non è il massimo e sicuramente la prospettiva non aiuta. Sono rimasto li circa un oretta e intanto i piccoli facevano dentro e fuori dal pertugio sulla parete qundo da lontano ho visto arrivare la femmina (la madre) con qualcosa che assomogliava tutto ad un gracchio tra gli artigli…la cena!

…il banchetto è durato circa una quindicina di minuti peccato però che la femmina adulta stava proprio davanti al nido oscurandomi tutta la scena…che ingrata 😦 …

Nel frattempo il maschio si era posizionato poco lontano quasi a curare e controllare la propria famiglia.

…allora, facciamo un po’ i conti…

Fino ad ora avevo contato 6 esemplari. (ho sempre pensato, 2 adulti e 4 nati quest’anno).

Ho fatto una breve e semplice ricerca e ho scoperto che la femmina può deporre e covare fino a 8-12 uova e se la cova per mille motivi dovesse andar male (predatori-temporali-…) riesce dopo due settimane circa a ri deporre altre uova; ho scoperto anche che non è assolutamente raro che i gheppi durante il periodo di accoppiamento e tutto il successivo si uniscano in piccole colonie e condividano lo stesso territorio. Detto questo bisognerebbe in qualche modo capire le relazioni famigliari di questi 6 esemplari e dei nuovi nati.

…ormai macherà pochissimo…il primo involo dei piccoli pulli è ormai vicinissimo…VIETATO PERDERSELO!!!!

Come sempre mi sono divertito tantissimo. E’ bello vedere come questi animali si sono perfettamente adattati alla presenza dell’uomo.

La Trilogia

Rapaci: Accoppiamento e comportamenti di una coppia di Gheppi

Nuovi nati: quattro piccoli pulli di gheppio appena nati

Dove eravamo rimasti?!…piccoli gheppi crescono!

CLIKKA PER VEDERE TUTTE LE FOTO

Alla prossima! 🙂